Home - Hotel/Campeggi/B&B - Ristoranti/Pizzerie - Locali - Contatti - Mappa - Privacy
Come Registrarsi
latina - sabaudia - terracina - san felice circeo - ponza - ventotene - sperlonga - gaeta - sermoneta - lenola - fondi - itri - norma - bassiano - campo di mele - sonnino
powered by www.hmts.it

Web
Riviera di Circe



home \ articoli san felice circeo \ San Felice Circeo - Arte: Torre Paola, a difesa del promontorio
San Felice Circeo - Arte: Torre Paola, a difesa del promontorio

La storia di questa torre di guardia, che sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare, all'estremità occidentale del Circeo, è piuttosto movimentata.

Intorno al 1570, Papa Pio IV ordinò alla famiglia Caetani di costruire, lungo la scogliera del promontorio, quattro torri di difesa contro le continue scorrerie dei pirati saraceni: Torre Paola, Moresca, Cervia e Fico.
Tutte le torri dovevano essere rotonde, a tre piani, con l'entrata al primo piano, protetta da una passerella che poteva essere sollevata a mo' di ponte levatoio.

I problemi iniziarono già durante la costruzione. I maestri e i muratori erano al lavoro quando vennero attaccati da alcuni pirati, sbarcati poco lontano e scesi giù dal promontorio e, in men che non si dica, buttarono giù quanto era stato fatto.

I costruttori, allora, capirono che la torre non era abbastanza forte. Si decise di costruire le torri con uno scudo, cioè un alto parapetto rivolto verso terra, nella piazza d'armi, per proteggere i soldati da eventuali assalti provenienti dal monte alle loro spalle.

Torre Paola era uno dei pochi baluardi difensivi contro i temibili pirati saraceni. Un episodio particolarmente spiacevole accadde nel maggio del 1720.

Una nave tunisina riuscì a sbarcare sulla costa settentrionale del Circeo, grazie alla complicità del guardiano di Torre Paola e del Deputato Sanitario di San Felice, il quale, non contento del tradimento, sfavorì ulteriormente la città, portando i pirati fin sotto le mura del paese.

L'ultima grande impresa della Torre fu contro gli inglesi, che nel 1809, durante il blocco napoleonico, la assalirono pensando di distruggerla, come avevano fatto con le altre tre torri, ma, il preciso e micidiale fuoco di difesa dalla torre, li costrinse a ritirarsi e ad abbandonare l'attacco.




____________________________________________________

   
 
 
   

____________________________________________________







powered by www.hmts.it



Parliamoci GRATIS, clicca sul pulsante Verde VOIP, la chiamata è GRATUITA...!









______________________________________________________________
MSN Search
______________________________________________________________     


visita il nuovo sito web www.realizzazione-siti-web-roma.com