Home - Hotel/Campeggi/B&B - Ristoranti/Pizzerie - Locali - Contatti - Mappa - Privacy
Come Registrarsi
latina - sabaudia - terracina - san felice circeo - ponza - ventotene - sperlonga - gaeta - sermoneta - lenola - fondi - itri - norma - bassiano - campo di mele - sonnino
powered by www.hmts.it

Web
Riviera di Circe



home \ articoli Parchi \ Latina - Parchi: le Grotte di Collepardo e la Dolina d'Antullo
Latina - Parchi: le Grotte di Collepardo e la Dolina d'Antullo



Le Grotte e la Grande Dolina di Collepardo costituiscono un unico complesso speleologico, situato alle pendici dei Monti Ernici, nei pressi della Riviera di Circe, in una zona di bellezza incontaminata.

La zona è caratterizzata da un'intensa attività carsica, che si manifesta nelle profonde gole del torrente Fiume.

Le forme più evidenti sono le Grotte denominate "Grotte dei Bambocci" e la grande dolina denominata "Pozzo d'Antullo".

Importanti anche dal punto di vista paleontologico: infatti vi sono stati rinvenuti numerosi reperti di fauna pleistocenica (Cervus elaphus) e reperti scheletrici umani dell'età del bronzo (1600 - 1400 a.C.).

La Grotta dei Bambocci è così denominata per la singolarità delle forme, che riecheggiano figure umane e animali.

La Grande Dolina o "Pozzo d'Antullo" è, invece, singolarissima e forse unica rarità  naturale.
Esso è una cavità carsica creatasi a seguito dello sprofondamento di una grotta, la cui volta, assottigliatasi per l'erosione delle acque, sotto il peso del terreno sovrastante, è crollata.
La cavità infatti ha la forma di una campana con la circonferenza inferiore molto più ampia di quella superiore.

La rarità del fenomeno e lo stesso aspetto selvaggio e sinistro ha acceso nei secoli la fantasia del popolo che ha intrecciato leggende e fantastici racconti sull'origine di questo "pozzo".

Secondo una leggenda ancor oggi diffusa nel popolino, il "pozzo" altro non era che un'aia, nella quale sacrileghi agricoltori osarono battere il grano durante il giorno di Ferragosto, dedicato alla Madonna Assunta.
La giustizia divina si sarebbe  abbattuta sugli empi che non avevano rispettato il precetto divino facendo sprofondare l'aia con i contadini e le loro cose.
Per informazioni rivolgersi a:

CONSORZIO GROTTE DI PASTENA E COLLEPARDO
03010 Collepardo (FR) - P.zza L. Liberatori, 1
Tel. 0775 47021 - Comune di Collepardo
Ufficio Turistico Grotte di Collepardo tel. 0775 47065
Ufficio informazione tel. 0776 545011, fax 0776 545121
Url:: http://www.grottecollepardo.it/grotte.html

 




____________________________________________________

   
 
 
   

____________________________________________________







powered by www.hmts.it



Parliamoci GRATIS, clicca sul pulsante Verde VOIP, la chiamata è GRATUITA...!









______________________________________________________________
MSN Search
______________________________________________________________     


visita il nuovo sito web www.realizzazione-siti-web-roma.com