Home - Hotel/Campeggi/B&B - Ristoranti/Pizzerie - Locali - Contatti - Mappa - Privacy
Come Registrarsi
latina - sabaudia - terracina - san felice circeo - ponza - ventotene - sperlonga - gaeta - sermoneta - lenola - fondi - itri - norma - bassiano - campo di mele - sonnino
powered by www.hmts.it

Web
Riviera di Circe



home \ articoli Altri Sport \ Free climbing a Sperlonga
Free climbing a Sperlonga


Le origini di Sperlonga risalgono alle antiche leggende greche.

Sperlonga era una bellissima ninfa, a tutela del calcare a gocce. Zeus si innamorò di lei e l'unico modo per possederla fu quello di trasformarsi...
Un a notte, Zeus si precipitò sulla terra sottoforma di meteorite infuocato...E... guarda caso, atterrò tra le gambe di Sperlonga, che dormiva ingenuamente sulla spiaggia.

Il terribile amplesso sconvolse il litorale ed innalzò la terra nelle aspre e luccicanti falesie che oggi sono meta degli arrampicatori o free climber!

Dall'abitato di Sperlonga, viaggiando sulla Via Flacca verso Gaeta, s'incontra innanzitutto la Piana di S. Agostino, con la bella spiaggia, su cui si affacciano le strutture più estese della zona e sono rispettivamente le Pareti di Sperlonga, il cd Paretone del Chiromante, il Moneta e il Pueblo.

Nel primo grande avancorpo, guardando dal mare sulla sinistra, trovi le Pareti di Sperlonga. Stupenda struttura articolata in diversi settori, a fasce sovrapposte, ed è anche la più grande, perchè conta ben 296 vie.

Il settore più interessante, per le vie facili, è il Castello Invisibile con una ventina di bei itinerari, lunghi 20m. E' uno dei settori più facili di Sperlonga, di solito è frequentato dai corsi e quindi affollatissimo ed frequentabile anche nei periodi più caldi, perché in ombra. Inoltre è molto ventilato.

Il Paretone del Chiromante è il cuore di Sperlonga, un enorme parete di calcare di ottima qualità e presenta esclusivamente vie di placca. E' facilmente raggiungibile da qualsiasi sentiero. Offre delle belle e facili vie di più tiri, come lo Spigolo di Ferrante.

Il secondo avancorpo è costituito dal Moneta, struttura imponente che attira subito l'occhio dell'arrampicatore e conta ben 174 vie. Questa bella struttura però è a frequentazione tipicamente invernale, perchè posta più internamente, non è ventilata e richiede un po' d'avvicinamento.

Il settore più interessante è l'Avancorpo di Destra, settore G, che, di conseguenza è il più frequentato, anche per il facile accesso.

Più piccola e meno evidente, ma non per questo meno bella, è la palestra del Pueblo, con 103 vie e la possibilità di arrampicare nelle giornate di pioggia.

Molto divertente risulta la Boca de Cielo costituita da una bella placca, capace di entusiasmare tutti.

Al di fuori della Piana di S. Agostino lungo la via Flacca tra Sperlonga e Gaeta troviamo la bellissima palestra La Spiaggia del Aeronauta. La palestra si divide in due settori: l'Approdo dei Proci e la Grotta dell' Aeronauta.
Il primo offre alcuni strapiombi e belle placche tecniche, capaci di impegnare e divertire i principianti, mentre la seconda è l' indiscusso regno degli arrampicatori dal forte braccio.

Qui gli amanti degli strapiombi potranno trovare emozioni forti in tutta sicurezza vista l' ottima chiodatura.

 




____________________________________________________

   
 
 
   

____________________________________________________







powered by www.hmts.it



Parliamoci GRATIS, clicca sul pulsante Verde VOIP, la chiamata è GRATUITA...!









______________________________________________________________
MSN Search
______________________________________________________________     


visita il nuovo sito web www.realizzazione-siti-web-roma.com