Home - Hotel/Campeggi/B&B - Ristoranti/Pizzerie - Locali - Contatti - Mappa - Privacy
Come Registrarsi
latina - sabaudia - terracina - san felice circeo - ponza - ventotene - sperlonga - gaeta - sermoneta - lenola - fondi - itri - norma - bassiano - campo di mele - sonnino
powered by www.hmts.it

Web
Riviera di Circe



home \ articoli Arte e Storia \ San Felice Circeo - Storia: scene di battaglia al Circeo
San Felice Circeo - Storia: scene di battaglia al Circeo

Chi voleva invadere Circei non sapeva l'arduo compito che l'aspettava!

Innanzitutto, c'era lo sbarramento della terza cerchia muraria. Non solo: le porte di accesso si trovavano proprio nei punti più ripidi del monte, un'ottima strategia difensiva: rallentava la marcia dell'invasore, lo indeboliva, stancandolo con le salite e esponendolo al tiro dei soldati della città.

La popolazione aveva intanto il tempo di ritirarsi nell'Acropoli, in cui, in tempi normali, si svolgevano le cerimonie religiose, ma che, in tempi di guerra, diventava il punto di estrema difesa.

Gli assalitori, già stanchi, che riuscivano a superare la terza cerchia, si trovavano davanti alle seconde mura, fatte di enormi blocchi di pietra, con una sorpresa ulteriore.

I massi, con la loro forma tondeggiante, creavano una superficie difficilissima da scalare, difficile per appoggiarsi e tenersi.

Il risultato era che lo sfortunato scalatore restava bloccato ai piedi delle mura, “stampato” come un francobollo sui massi troppo grandi nel tentativo di scalarli, mentre gli piovevano addosso pietre e frecce dai difensori scatenati.

Ad attacco respinto, scattava la contro-offensiva, per cui gli assalitori dovevano ripiegare velocemente, sempre tra una cerchia di mura e l'altra, inseguiti dai soldati della città ... e sempre che non fossero già feriti.

Neanche la tattica dell'assedio avrebbe dato buoni frutti, perché le altre città ciclopiche dei dintorni potevano osservare il Circeo continuamente e potevano quindi intervenire quasi immediatamente, arrivando alle spalle dell'esercito nemico! E addio sogni di gloria del nostro invasore.




____________________________________________________

   
 
 
   

____________________________________________________







powered by www.hmts.it



Parliamoci GRATIS, clicca sul pulsante Verde VOIP, la chiamata è GRATUITA...!









______________________________________________________________
MSN Search
______________________________________________________________     


visita il nuovo sito web www.realizzazione-siti-web-roma.com