Home - Hotel/Campeggi/B&B - Ristoranti/Pizzerie - Locali - Contatti - Mappa - Privacy
Come Registrarsi
latina - sabaudia - terracina - san felice circeo - ponza - ventotene - sperlonga - gaeta - sermoneta - lenola - fondi - itri - norma - bassiano - campo di mele - sonnino
powered by www.hmts.it

Web
Riviera di Circe



home \ articoli Parchi \ Norma- Parchi: il Parco di Ninfa
Norma- Parchi: il Parco di Ninfa


Passeggiando nel Parco di Ninfa si ha la sensazione di entrare in un ambiente altamente suggestivo, immerso nella quiete sognante delle rovine desolate ricoperte di fiori e rose.

Ruderi e vegetazione si fondono armonicamente, come silenziosi testimoni di epoche ormai finite. La vitalità delle piante, che continuano a crescere, orna e abbellisce i colori spenti delle pietre, con la forza del loro verde brillante.

Il fiume Ninfa scorre placido e dolce fino alla diga costruita nel XIII secolo, dove forma un romantico laghetto che riflette la sagoma diroccata dell'antico castello duecentesco, con le sue finestre bifore su cui si arrampica l'edera, donando un tocco di malinconia.

Nei viali di questa “città morta” passavano mercanti, soldati, contadini. Sotto le finestre della casa del cardinale e del palazzo della Dogana, dove si pagava il dazio per vendere le proprie mercanzie.
I fedeli si riunivano all'ombra del campanile romanico della chiesa di Santa Maria Maggiore, nella cui abside vediamo ancora gli antichi affreschi.
Parate sfilavano lungo il viale della Lavanda fino al piazzale della Gloria, oggi ornato da aiuole profumate.

In questa magica armonia di colori, profumi, fiori e piante rampicanti, ravvivata dai giochi d'acqua dei ruscelli e dal disordine apparente che regna fra le antiche mura, siamo immersi in un'atmosfera antica e allo stesso tempo serena, accompagnata dai piccoli lievi rumori della Natura che mormorano e si confondono in un unico, dolce sottofondo.

In particolare le magnolie, con i loro enormi fiori bianchi, ed il viale dei cipressi sono un tratto distintivo di Ninfa.
La limitata potatura lascia che tutto cresca secondo il suo ordine, quell'aspetto apparentemente disordinato e spontaneo.

La sensazione di qualcosa di magico e misterioso è quella che rimane più impressa dopo aver visitato Ninfa, capace di comunicare al visitatore non solo bellezza e fascino, ma anche emozioni e sentimenti che ognuno riscopre passeggiando nei suoi sentieri.




____________________________________________________

   
 
 
   

____________________________________________________







powered by www.hmts.it



Parliamoci GRATIS, clicca sul pulsante Verde VOIP, la chiamata è GRATUITA...!









______________________________________________________________
MSN Search
______________________________________________________________     


visita il nuovo sito web www.realizzazione-siti-web-roma.com